it en ru
Close
La Cosmesi Naturale  come miglior dono per la nostra epidermide

 

La pelle costituisce una parte del nostro corpo tanto meravigliosa quanto complessa nel suo insieme e, proprio in virtù del fatto che si tratta dell’organo più esteso presente nell’organismo umano, essa è la diretta responsabile della prima vera barriera che viene opposta contro una miriade di agenti patogeni in grado di stimolare fino a 3.000 possibili disturbi cutanei.

Questo può quindi far intuire quanto essenziale sia mantenere integra e curata la struttura epidermica, poiché è da questa che dipende la nostra salute e, a lungo raggio, la nostra esistenza.

Non solo la pelle ha lo scopo di trattenere quante più impurità possibili, ma svolge anche un ruolo cruciale nel fornire una barriera ermetica, impermeabile e flessibile tra il mondo esterno e i sistemi altamente regolati all’interno del corpo umano.

L’epidermide, inoltre, contribuisce a garantire una corretta regolazione della temperatura interna, funge da difesa immunitaria, trasmette tutte le sensazioni tattili ed è anche una fonte produttiva di vitamine non altrimenti generate dal nostro corpo.

La pelle è quindi davvero unica nel suo genere, e per diversi motivi attorno ad essa gravita un’enorme attenzione per la sua salute e bellezza, cura che troppo spesso sfocia in una feroce competizione per acquisire una pelle più luminosa, più chiara, più sana, più giovane e più fresca. Non è infrequente che il disagio scaturente nel non riuscire a raggiungere questi obiettivi contribuisca a generare problemi legati all’autostima e, in casi peggiori, a carico della salute mentale.

 

1) Come si compone quest’organo così complesso ed affascinante?

La struttura della nostra pelle consta di tre pliche, tre strati noti come epidermide, derma e ipoderma. Sebbene questi strati siano ben definiti e caratterizzati da peculiarità differenti l’uno dall’altro, la loro interazione è pressochè perfetta, motivo per cui danno vita ad un organo unico in grado di espletare tantissime funzioni vitali.

L’epidermide è lo strato cellulare più esterno della pelle, ed è quello deputato al contatto con aria ed agenti patogeni. Sebbene consti di differenti spessori a seconda della collocazione rispetto al corpo umano, è mediamente caratterizzato da uno spessore inferiore al mezzo millimetro.

Particolare attenzione merita anche il derma che, trovandosi appena sotto all’epidermide, è mediamente 20-30 volte più spesso. Costituito da uno denso strato di tessuto fibroso (collagene) ed elastico (elastina), il derma è funzionale nel conferire alla pelle superficiale integrità, forza ed elasticità; mentre internamente ospita sia i vasi sanguigni, che le ghiandole e follicoli piliferi, così comei nervi e i loro recettori.

Infine sotto il derma si trova l’ipoderma, che non è altro che uno strato specifico di tessuto adiposo e fibroso. Lo spessore di questo strato varia notevolmente a seconda del sito e della forma e del peso del corpo di una persona. In grado di ammortizzare il corpo rispetto ad un trauma esterno, svolge la funzione di isolamento dal freddo ed è deputato all’immagazzinamento di grasso, affinchè possa fungere da serbatoio di energia quando richiesta.

2) È possibile mantenere il giusto equilibrio idrolipidico cutaneo con dei cosmetici naturali?

La struttura dell’epidermide, se osservata al microscopio, rassomiglia ad un vero e proprio “muro di mattoni” dove la presenza di cellule denominate cheratinociti svolge un ruolo di mera barriera avente lo scopo di bloccare l’ingresso ad umidità, agenti patogeni e sostanze chimiche.

La vita di queste cellule dura mediamente 4 settimane, giusto il tempo necessario per la nascita, sviluppo e migrazione verso la superficie epidermica dove, una volta a contatto con l’aria, si viene ad attuare una disgregazione dei legami che conferiscono solidità ed impenetrabilità al tessuto. Ecco che avviene il ricambio epidermico, un vero e proprio turn-over delle cellule oramai morte e pronte ad essere perse.

Ecco che garantire l’equilibrio epidermico non è solo importante: è un vero è proprio fattore essenziale ai fini di una pelle sana e priva di patologie più o meno gravi.

Poiché la salute di tutto l’impianto cutaneo si basa su processi ed equilibri che rispecchiano l’attività interna, per poter intervenire in maniera funzionale e priva di controindicazioni è assolutamente indispensabile impiegare prodotti derivanti da fonti naturali e certificate, ossia applicare prodotti facenti parti della vera cosmesi naturale.

Nella fattispecie l’azienda Dhea Mather Cosmesi Naturale di Sardegna nasce proprio in virtù di questo scopo, ossia quello di ricreare in maniera controllata e certificata tutti quegli elementi indispensabili all’equilibrio idrolipidico cutaneo.Ecco che, per poter garantire prodotti ipoallergenici e allo stesso tempo efficaci, si avvale di un ingrediente tanto naturale quanto altamente tollerato da qualsiasi organismo umano: il latte di asina.

Non solo: Dhea Mather crede che il meglio si possa ottenere solo lasciando l’animale libero di pascolare in un ambiente privo di limitazioni e alimentazione forzata. Ecco perché il latte ottenuto dai suoi pascoli è 100% naturale, frutto di una produzione limitata in quantità, ma ricca di componenti idratanti, nutrienti e rivitalizzanti di sola e pura origine animale.

3)Radiazioni UV e Vitamina D: come godere dei benefici solari con la giusta cosmesi naturale

Accanto ai cheratinociti convivono anche i melanociti, delle cellule deputate alla secrezione di un pigmento noto come melanina.

La melatonina è una risposta del corpo umano rispetto all’aggressione solare, e questa produzione avviene sia per processo spontaneo, che conferisce alla pelle il suo colore naturale, sia come risposta all’esposizione ai raggi UV, dove il bacio solare dona alla pelle una texture abbronzata.

Ecco perché questo pigmento, una volta prodotto sotto le diverse pliche di cheratinociti, viene portato ai livelli più superiori: affinchè possa assorbire la luce solare, egli si configura come unico elemento di difesa che l’epidermide pone in essere per la protezione dei tessuti inferiori, limitando così i danni daesposizione solare ai soli strati superficiali.

Qualcuno potrebbe obiettare che si potrebbe proprio fare a meno di esporsi ai raggi solari, ma in realtà questo sarebbe ancor più controproducente, per il semplice fatto che l‘organismo umano non è in grado di produrre autonomamente la vitamina D, un elemento fondamentale a diversi livelli.

La vitamina D non solo fissa il calcio nelle ossa durante la crescita, ma combatte anche l’osteoporosi in età avanzata. Una sua carenza viene associata a diversi tipi di malattie, quali il diabete, l’Alzheimer, l’asma o la sclerosi multipla.

In Dhea Mather tutta la cosmesi derivata è naturalmente ricca di vitamina D, proprio in virtù delle caratteristiche intrinseche del latte d’asina. La stesura giornaliera di questi cosmetici naturali contribuisce pertanto al giusto apporto di vitamina D in maniera del tutto sana e epidermicamente tollerata.

4) L’invecchiamento cutaneo, un processo naturale controllabile

L’invecchiamento cutaneo è un fenomeno del tutto fisiologico, generalmente graduale, frutto di diverse variazioni che alla lunga comportano la progressiva alterazione dell’aspetto esteriore della pelle.

Affinché i segni diventino visibili, essi dovranno attraversare i diversi strati cutanei prima di palesarsi. L’assottigliamento dell’epidermide, unitamente al rallentamento del turn-over cellulare, la diminuita produzione di sebo e la ridotta capacità di trattenere l’idratazione provocano un indebolimento cellulare, rendendo la pelle più secca e fragile.

Ecco quindi che, accanto alla formazione di rughe più o meno profonde, la variazione ormonale contribuisce nel diminuire la presenza di collagene, elastina e acido ialuronico. In poche parole la pelle perde spessore ed elasticità, richiamando il tipico rilassamento cutaneo proprio delle pelli più mature.

Se da un lato non si può bloccare in maniera totale la progressione dell’invecchiamento cutaneo, dall’altra la ricerca naturale non rinuncia ad elaborare prodotti in grado di contrastare il decadimentocutaneo, donando così una maggiore longevità cellulare.

Quindi fare uso di cosmetici di origine naturale, certificati e derivanti da agricolture biologiche non solo responsabilizza circa la salvaguardia del pianeta, ma ci rende anche più consapevoli che abbiamotutti gli strumenti necessari per i nostri scopi. Scopri i cosmetici naturali di Dhea Mather, visita il nostro shopping on line dove potrai ordinare la Crema al latte d’asina “Oro Bianco” , il Siero al latte d’asina 98%  e la Saponetta Gaia da qualsiasi regione d’Italia