it en en ru
Close
Proprietà del latte d’asina

Il latte d’asina è da sempre noto per i suoi benefici per la pelle. Oggi sappiamo che il suo grande valore risiede nel suo alto contenuto di vitamina A, comunemente chiamato retinolo.

La vitamina A è altamente efficace contro rughe e segni di espressione, per il suo potere antiossidante e rigenerativo. Previene l’invecchiamento precoce della pelle aiutando a combattere i radicali liberi e stimolando la produzione di collagene che protegge la nostra pelle dalla perdita di elasticità. Contribuisce al mantenimento di una pelle liscia e uniforme, con un aspetto più giovane.

Il latte d’asina aiuta anche a combattere l’acne e le macchie scure, in quanto esfolia gli strati superiori della pelle, esercitando una protezione naturale. Migliora la guarigione e previene la perdita di idratazione della pelle, alla quale  aggiunge proprietà idratanti.

Il latte d’asina è anche ricco di vitamine B1, B2, B6, C, D ed E, di minerali come calcio, magnesio, fosforo o zinco e oligoelementi e acidi grassi Omega 3 e 6.

Il latte d’asina è sempre più usato in ambito cosmetico, soprattutto per quanto riguarda la preparazione di creme, sieri, lozioni e saponi, ma quali sono le proprietà del latte d’asina? Tanto per cominciare si tratta di una sostanza estremamente nutritiva che idrata la pelle lasciandola più morbida, luminosa ed elastica.

La Vitamina A anti-rughe

Si tratta di una sostanza ricca di vitamina A, una sostanza importantissima nella cura della pelle, vediamo perché. La vitamina A stimola la produzione di alcuni enzimi che riescono a eliminare le rughe. Questo avviene grazie alla capacità di questi enzimi di modificare lo spessore della pelle, facendo sì che le rughe siano meno profonde e, di conseguenza, meno evidenti. Inoltre aumenta la produzione di determinate molecole che grazie alle loro proprietà  migliorano l’idratazione della pelle, un parametro importante per la salute e la bellezza della cute.

Tutti sappiamo infatti che una corretta idratazione è fondamentale per una pelle giovane e luminosa. La vitamina A contenuta nel latte d’asina stimola anche la produzione di collagene, una proteina responsabile del mantenimento della nostra pelle. Quando invecchiamo, quando ci esponiamo troppo al sole o all’inquinamento delle grandi città, la nostra pelle ne risente, invecchiando più velocemente.

Collagene

È qui che entra in gioco il collagene: questa proteina riesce a ritardare l’invecchiamento della pelle ridandole il tono e l’elasticità perdute. La vitamina E, invece, aiuta a ricompattare la pelle, facendo diventare il latte d’asina il nostro amico numero uno contro le smagliature.Questo prezioso latte ha anche delle proprietà lenitive, che possono alleviare il rossore e le fastidiose irritazioni della pelle.

Il latte d’asina è particolarmente ricco di lisozima, un enzima dalle proprietà antibatteriche e cicatrizzanti. Si rivela adatto anche a chi la pelle particolarmente sensibile e che si arrossa facilmente. Il lisozima consente al cosmetico a base di latte d’asina di essere molto ben tollerato da tutti i tipi di pelle, anche i più sensibili. I prodotti a base di latte d’asina sono tollerati molto bene anche in casi di psoriasi.

I sieri, le creme viso e i saponi al latte d’asina, dunque, se usati in modo costante, possono, con le loro proprietà intrinseche aiutare la nostra pelle a ritornare giovane ed elastica, proteggendo anche le pelli sensibili e prevenendo arrossamenti o allergie

La nostra cute sarà depurata da tutte quelle tossine causate da fumo e inquinamento e sarà più liscia e tonica.

Le proprietà nutizionali del latte d’asina

Dal punto di vista nutrizionale, l’importanza del latte d’asina è che è il più simile al latte materno. Il motivo principale è che gli asini, a differenza dei ruminanti (le mucche e le pecore hanno 4 stomaci), sono mono-gastrici, proprio come gli umani. Pertanto, la digestione e l’assorbimento dei nutrienti è molto simile.

Un’altra caratteristica molto importante del latte d’asina è il suo alto contenuto di lisozimi e lattoferrine. Entrambi sono enzimi essenziali per rafforzare il sistema immunitario. Il suo contributo in questi due composti è persino superiore a quello che possiamo trovare nel latte materno. Per questo motivo, il latte d’asina è altamente raccomandato nelle fasi in cui è essenziale il rafforzamento delle difese, come nei bambini e negli anziani, in cui il corpo ha solitamente bisogno di un ulteriore contributo di protezione.

Oggi sempre più persone sono intolleranti o allergiche alle proteine ​​del latte vaccino. In questo senso, il latte d’asina può essere un’alternativa adatta per mantenere un consumo giornaliero di prodotti lattiero-caseari.

1 Commento

  • Cardinali Isabella Pubblicato 02/12/2018 7:45 AM

    Molto interessante

Non è possibile commentare.